PHYSIOMOVE
-Assessment ed Esercizio Terapeutico-

  • Docente: DR MARCO MONTANINO

    Fisioterapista (Iscritto all’albo TRSM - PSTRP NA-AV-BN-CE)
    Osteopata D.O - Specializzato in Posturologia Clinica Integrata
    Docente presso il Master in Posturologia Clinica Università Federico II di Napoli

  • Durata: 35 ore

    2 week-end

  • 50 CREDITI ECM

    Destinatari: Fisioterapisti

  • PROGRAMMA

    Scarica il Programma completo

  • € 450

    Sconto 10% per studenti o gruppi min 3 pax

  • Corso Pratico

    - Ulteriori Info -

ASSOCIAZIONE PEGASO

INFORMAZIONI

PARTNERSHIP CINQUE FORMAZIONE

09 – 10 ott 2021
16 – 17 ott 2021

ROMA

PRESENTAZIONE

Il corso di PHYSIOMOVE è impostato sull’acquisizione di strumenti teorici e pratici dell’esercizio terapeutico per il recupero funzionale e la riabilitazione motoria, e non, fino al ripristino delle qualità allenanti, coordinative, condizionali e di perfomance.

Il concetto PHYSIOMOVE  è quello di stimolare la comprensione ed il ragionamento clinico in fase valutativa ed impostazione del protocollo rieducativo. PHYSIOMOVE vuole sviluppare un percorso razionale e scientifico, capace di rendere il corpo funzionante al massimo delle sue potenzialità per massimizzare prestazioni ed esperienze funzionali quotidiane. Il protocollo di scrutinio motorio e l’esercizio terapeutico/correttivo sono una chiave di recupero e prevenzione validissima per salvaguardare il soggetto/atleta/sportivo da infortuni futuri, nonché un valido supporto per stimolare qualità fondamentali per andare a destrutturare schemi alterati e/o disfunzionali, riscrivendo in tal mondo, i fisiologici parametri del sistema di movimento.

PHYSIOMOVE, dunque è un sistema ragionato ed integrato di valutazione e di classificazione del movimento che analizza le sequenze fondamentali classificando sia in modo selettivo che globale, qualità come la mobilità articolare, la stabilità ed il controllo motorio, nella padronanza d’esecuzione nei movimenti principali che il corpo umano dovrebbe essere in grado di eseguire senza particolari problemi.

Il nostro corpo è un sistema molto complesso che agisce in globalità, è quindi necessario considerare ed indagare i movimenti primari per risalire successivamente ai gesti compensati e più complessi che se alterati determinano nel tempo algie e sindromi mio/articolari e muscolo/scheletriche.

  • Dal Movimento all’esercizio terapeutico
  • La costruzione del movimento
  • Il momento rieducativo
  • Approccio funzionale e strutturale dello squilibrio muscolare
  • Funzione estrinseca ed intrinseca a confronto
  • Il modello di squilibrio muscolare ed intervento correlato
  • Il meccanismo patologico del dolore muscolo scheletrico e squilibrio muscolare
  • I pattern neuromotori e Filogenesi ed ontogenesi dell’evoluzione motoria
  • Le tappe motorie e riflesse
  • La stabilità sagittale, rotolamento, stimolazione, riflesso di estensione, gattonamento
  • La conquista della verticalità e la ricerca dell’equilibrio
  • Le diagonali funzionali, schemi piramidali e disfunzioni
  • Mobilità, Stabilità e Controllo Motorio
  • Il Joint by Joint Approach
  • Il sistema fasciale
  • Organizzazione delle catene neuro/mio/fasciali
  • Classificazione di Janda sugli schemi di squilibrio muscolare
  • Valutazione degli schemi di movimento secondo la visione del Janda approach
  • Lo scrutinio del movimento; ragionamento clinico
  • Test di lunghezza e forza muscolare
  • Schema respiratorio; Funzioni e disfunzioni.
  • Stabilizzare nel respiro
  • Normalizzazione delle strutture periferiche
  • Tecniche centrali indirette e tecniche locali dirette
  • Fattori contribuenti alla rigidità muscolare
  • Componenti del percorso correttivo funzionale
  • L’esercizio terapeutico nelle sindromi cliniche come supporto alla terapia manuale
  • Le disfunzioni del movimento
  • La sindrome del dolore cervicale
  • La sindrome del dolore lombare
  • Le disfunzioni degli arti superiori e inferiori
  • Le progressioni e la rivalutazione
  • Ristabilire il centro
  • Anatomia Esperienziale (Role Play)
  • Sentire il corpo (Role Play)
  • Le sequenze funzionali (Bodywork)
  • Linee Miofasciali
  • Percorsi miofasciali, concetto di circuito e catena
  • Connessioni dirette e indirette
  • L’integrazione nello schema
  • Bodywork Miofasciale integrato al PILATES Human Recovery System
  • Linea Frontale Superficiale (LFS) Descrizione e lavoro esperienziale
  • Linea Posteriore Superficiale (LPS) Descrizione e lavoro esperienziale
  • Linea Laterale (LL) Descrizione e lavoro esperienziale
  • Linea Spirale (LS) Descrizione e lavoro esperienziale
  • Deep Front Line (DFL) Descrizione e lavoro esperienziale
  • Linee Funzionali (LF) Descrizione e lavoro esperienziale
  • Il bilanciamento
ASSOCIAZIONE PEGASO ETS

CONTATTI